Stretching anziani, consigli per praticarlo correttamente

" Lo stretching per anziani ha molti vantaggi se viene praticato nel modo corretto. Può aiutare a rinforzare muscoli e articolazioni. Scopri di più nel nostro approfondimento! "

Data: 31/8/16 | Vista: 1754

Stretching anziani, consigli per praticarlo correttamente

Stretching anziani, praticarlo nel modo corretto aiuta a stare meglio!

Lo stretching per anziani è una delle attività fisiche più indicate. Prende spesso forma negli esercizi nella ginnastica dolce volta a distendere i muscoli e a rendere più fluidi i movimenti.

Continua a leggere per scoprirne i benefici e se hai bisogno di una casa di riposo, siamo a tua disposizione: contattaci adesso! Ti risponderemo in pochissimo tempo!

Stretching per anziani: i suoi benefici

Lo stretching per gli anziani può essere particolarmente utile. Praticandolo nel modo corretto infatti permette di ridurre la tensione muscolare e rendere più fluidi i movimenti, migliora la flessibilità e permette di acquisire un maggiore equilibrio.

È l'ideale, inoltre, per chi tende a soffrire di strappi muscolari: grazie alla sua azione distensiva dei muscoli lo stretching permette agli anziani di muoversi meglio allontanando il rischio di incidenti muscolari. L'importante, però, è che venga praticato nel modo corretto nel rispetto dei limiti di ogni anziano.

Il riscaldamento è fondamentale anche nello stretching per anziani

Ogni sessione di stretching per anziani per essere svolta in modo corretto deve essere preceduta da un adeguato periodo di riscaldamento del corpo. Spesso sono sufficienti 5-10 minuti di camminata lenta per preparare il corpo e i muscoli all'attività fisica. Il riscaldamento, infatti, permette di mettere in attività i muscoli in modo da prepararli alla successiva attività fisica riducendo il rischio di strappi muscolari.

Consigli per praticare lo stretching in modo corretto

Al termine del riscaldamento è possibile iniziare a eseguire gli esercizi di stretching per anziani. Questi possono essere rivolti all'allungamento della schiena e dei muscoli delle gambe, per esempio, allo scioglimento delle spalle, al mantenimento dell'equilibrio e così via.

L'importante è eseguirli lentamente, senza movimenti bruschi evitando di fare esercizi volti a sollecitare muscoli o parti del corpo in cui si avverte dolore. È ugualmente importante, inoltre, che lo stiramento muscolare abbia una durata minima di 15-20 secondi e che nel corso dell'esercizio si respiri normalmente.

Affidandosi a un istruttore esperto e praticando pochi semplici esercizi è possibile migliorare l'equilibrio e la fluidità dei movimenti: lo stretching per anziani può rappresentare un ottimo modo per tenersi in forma.

Hai bisogno di una casa di riposo per anziani? Siamo a tua disposizione a poca distanza da Roma! Contattaci adesso: ti risponderemo in poco tempo!

Contattaci Subito!

"Stretching anziani, consigli per praticarlo correttamente "

Voto: 5 su 5
di 1 votanti.

Voti Articolo


Torna Su
Aiuto
Hai bisogno di aiuto?