Stimolazione cognitiva per anziani, qualche esercizio

" Gli esercizi di stimolazione cognitiva per anziani possono aiutare a mantenere il cervello attivo rallentando il decorso di patologie come l’Alzheimer e la demenza senile. Scopri i nostri suggerimenti sul sito! "

Data: 31/8/17 | Vista: 2420

Stimolazione cognitiva per anziani, qualche esercizio

Esercizi di stimolazione cognitiva per anziani

Gli esercizi di stimolazione cognitiva per anziani stanno iniziando a dimostrare la loro efficacia. Sono molti ormai gli anziani che nel corso di una giornata normale trascorrono parte del loro tempo ad esercitare la loro memoria; altri ancora cercano di mantenere il cervello attivo leggendo molto e tenendosi impegnati ragionando e informandosi sugli argomenti che più amano.

Oggi un numero sempre maggiore di studi documenta gli effetti positivi degli esercizi di stimolazione cognitiva per gli anziani: la perdita di memoria in età avanzata a quanto pare non è inevitabile stando a quanto affermato in alcuni studi. Mantenere il cervello allenato, quindi, aiuta a migliorare la qualità della propria vita.

Continua a leggere per scoprire i nostri suggerimenti e se hai bisogno di assistenza per un anziano, siamo a tua disposizione: contattaci subito! Ti risponderemo in pochissimo tempo!

La stimolazione cognitiva come allenamento per il cervello

Tutti gli anziani possono svolgere esercizi per allenare il proprio cervello anche se non soffrono di particolari patologie. L’importante è iniziare da qualcosa che viene ritenuto piacevole e stimolante: per alcuni lo sono le parole crociate, per altri la lettura, per altri ancora i Sudoku. Queste sono tipiche attività da svolgere quando si è da soli ma si può esercitare il cervello anche in compagnia: giocando a carte con gli amici, per esempio, oppure partecipando a club di lettura. Per gli anziani che amano coltivare le relazioni sociali questo tipo di attività è perfetta perché li aiuta a instaurare nuovi rapporti d’amicizia.

Gli esercizi di stimolazione cognitiva per gli anziani affetti da demenza

Gli esercizi di stimolazione cognitiva possono essere utili anche per gli anziani affetti da Alzheimer e demenza senile. Sebbene essi non garantiscano, purtroppo, la guarigione da queste patologie possono essere comunque utili nella vita quotidiana perché sono volti a stimolare e a mantenere attivo il cervello delle persone che ne soffrono.

Di seguito qualche semplice esercizio.

Esercizi per allenare la memoria degli anziani:

  • Fare un ripasso delle capitali d’Europa;

  • Ripassare le date dei compleanni dei propri cari e delle ricorrenze più importanti;

  • Contare al contrario o scrivere i mesi dell’anno al contrario;

  • Conversare con la persona chiedendole di raccontare ricordi piacevoli della sua infanzia;

  • Farsi indicare i nomi dei colori;

  • Chiedere il nome di oggetti o frutta e di spiegare a cosa servono o come si usano.


Esercizi che stimolano il ragionamento:

  • Mettere sul tavolo delle monete di valore diverso e chiedere alla persona anziana di raggrupparle in base al loro valore;

  • Prendere un quotidiano e chiedere di cerchiare tutte le lettere F presenti nei titoli o in brevi porzioni di testi.


Esercizi di coordinazione:

  • Chiedere di mimare alcune azioni legate alla vita quotidiana, tipo: affettare il cibo, lavare i panni a mano, lavarsi il viso, ecc.

  • Coinvolgila al momento di apparecchiare la tavola o di rifare il letto;

  • Chiedile di disegnare forme semplici: una casa, una lettera, un animale, un fiore, ecc.


Hai bisogno di assistenza per una persona anziana? La nostra casa di riposo è a tua disposizione: contattaci adesso! Ti risponderemo in pochissimo tempo!

Contattaci Subito!

"Stimolazione cognitiva per anziani, qualche esercizio "

Voto: 5 su 5
di 1 votanti.

Voti Articolo


Torna Su
Aiuto
Chiedi Info
Scrivici per informazioni