Solitudine negli anziani, esiste un modo per combatterla?

" La solitudine negli anziani è un problema molto diffuso, che tende ad amplificarsi durante l'estate con lo svuotamento delle città. Vediamo assieme come combatterla. "

Data: 7/7/18 | Vista: 222

Solitudine negli anziani, esiste un modo per combatterla?

Solitudine negli anziani, l'estate è il periodo peggiore

Le città si svuotano, le famiglie vanno al mare con i bambini... e i nonni? Non sempre gli anziani, per una serie molto vasta di motivazioni si reca in vacanza e il fatto di non essere partecipe di una normale consuetudine sociale vale già da sé come problema che influisce sulla solitudine. Gli anziani, infatti, tendono a soffrire durante l'assenza dei familiari e, in linea più ampia, circa il fatto di sentirsi non più membri attivi della società. Naturalmente, a tutto c'è rimedio e combattere la solitudine negli anziani si può!

Prima di approfondire l'argomento di oggi, ti ricordiamo che il nostro staff è a tua disposizione per darti tutte le informazioni che desideri sulla nostra casa di riposo: contattaci, ti risponderemo in pochissimo tempo! 

I campanelli d'allarme: quando l'anziano manifesta chiari segni di solitudine

Come capire se l'anziano soffre di solitudine? Di certo i campanelli d'allarme ci sono e i sintomi della solitudine negli anziani sono abbastanza evidenti. In linea generale, occorre cominciare a preoccuparsi nel momento in cui il soggetto mostra atteggiamenti apatici, parla poco e tende a chiudersi in sé stesso. Anche la mancanza di interesse verso persone e/o attività è un sintomo. 

Ci sono, però, dei segnali anche fisici, malesseri come problemi di stomaco o, più in generale, gastro-intestinali, mal di testa, debolezza fisica o spossatezza, inappetenza. Tale segnali sono un campanello d'allarme da non sottovalutare, specie se si pensa che la solitudine può sfociare nella depressione senile, una condizione purtroppo molto diffusa. 

Come combattere la solitudine negli anziani

Vediamo adesso alle azioni pratiche che si possono mettere in atto per combattere la solitudine negli anziani. Di certo è fondamentale cercare di essere presenti nella vita degli anziani, specie se si tratta di persone care: l'affetto, le attenzioni sono linfa per chi ha una visione del mondo ristretta fra le mura domestiche o poco più in là. Oltre a ciò, dovrà essere l'anziano stesso a tenersi in attività, cercando di non scivolare mai nell'apatia cedendo all'ozio. È importante darsi degli impegni quotidiani come andare a fare la spesa, passeggiare al parco, prendersi cura di un animale domestico, andare a scuola a prendere i nipotini, aiutarli a fare i compiti, ecc. Naturalmente, è essenziale che tutte queste attività siano a misura di anziano e che non si ecceda con gli sforzi e la stanchezza. 

Altro modo efficace per combattere la solitudine negli anziani è quello di partecipare ad attività ludiche e/o didattiche, magari realizzate da palestre o associazioni varie, che aiutino a coltivare una passione, ma soprattutto a stare in compagnia. 

Cerchi assistenza per una persona anziana? Contattaci, siamo a tua disposizione! 


Contattaci Subito!

"Solitudine negli anziani, esiste un modo per combatterla? "

Voto: 5 su 5
di 1 votanti.

Voti Articolo


Torna Su
Aiuto
Hai bisogno di aiuto?