Social network ed anziani, un binomio virtuoso

" Quanto sono utili i social network per gli anziani? La risposta ti sbalordirà, perché recenti ricerche asseriscono che tale binomio sia assolutamente virtuoso. Ne parliamo assieme nel nostro approfondimento di oggi. "

Data: 25/10/18 | Vista: 142

Social network ed anziani, un binomio virtuoso

Social network ed anziani, la parola alla scienza

Facebook, Instagram, Whatsapp e tutti gli altri social network sarebbero per gli anziani una sorta di integratore sociale. A dirlo è una ricerca effettuata dall'Università del Michigan condotta dalla ricercatrice Shannon Ang e pubblicata sul Journal of Gerontology. A fare da campione è stato un gruppo 3400 soggetti di età uguale o superiore ai 65 anni, tutti americani.

A breve parleremo più nel dettaglio della ricerca, ma intanto ti ricordiamo che se vuoi parlare subito con noi e chiederci informazioni circa la nostra residenza per anziani, puoi farlo compilando il form presente qui sul sito: ti risponderemo in pochissimo tempo! 

Addio alla depressione per gli anziani grazie ai social network

Al campione preso in esame per questa ricerca su anziani e social network è stato chiesto se avessero particolari patologie, le loro abitudini in fatto di attività fisica e sociale, così come se vi è attiva o pregressa propensione alla depressione. 

I ricercatori hanno evidenziato che coloro che soffrono di patologie che provocano dolori cronici o comunque difficili da gestire in movimento partecipavano meno e mal volentieri alle attività sociali, proprio a causa del dolore. Tale condizione porta quasi sempre ad un isolamento sociale che, spesso, si trasforma in depressione. Nonostante ciò, gli anziani che hanno accesso ad internet e, in particolar modo, ai social network hanno dimostrato di essere meno propensi alla depressione grazie proprio all'interazione virtuale possibile sui social. 

I social network come integratore sociale

Per gli anziani, i social network fungerebbero, dunque, da integratore sociale, che li aiuta a sentirsi vicini agli altri pur non dovendo spostarsi da casa o effettuare distanti tragitti dalla propria abitazione: pur restando nella propria zona di comfort, senza arrischiare nel dolore, gli anziani che usano i social sono più attivi e meno depressi. 

Inoltre, cosa non da sottovalutare, imparare ad usare uno strumento nuovo come il pc e lo smartphone, con tutte le funzioni che ne conseguono, è un ottimo modo per mantenere il cervello attivo ed allontanare il rischio di demenza senile. 

Cerchi una casa di riposo per anziani vicino Roma Nord e Viterbo? Scopri la nostra struttura tramite il tour virtuale oppure contattaci per maggiori informazioni: ti risponderemo in pochissimo tempo! 

Contattaci Subito!

"Social network ed anziani, un binomio virtuoso "

Voto: 5 su 5
di 1 votanti.

Voti Articolo


Torna Su
Aiuto
Chiedi Info
Scrivici per informazioni