Chirurgia nell anziano, ecco perche e rischiosa

" La chirurgia nell’anziano è un rischio e pertanto deve essere valutata con attenzione. Ne parliamo nel nostro approfondimento sul sito: scopri di più! "

Data: 23/2/17 | Vista: 759

Chirurgia nell anziano, ecco perche e rischiosa

Chirurgia nell’anziano: ecco perché è un rischio

La chirurgia nell’anziano è una pratica medica particolarmente rischiosa tanto che ogni medico curante valuta attentamente rischi e benefici prima di sottoporre una persona anziana a un intervento chirurgico. È vero, tuttavia, che non tutti i pazienti anziani sono fragili; anzi, alcuni di essi sono particolarmente sani: per questo è importante tenere presenti le differenze individuali quando un paziente di qualsiasi età ha la necessità di sottoporsi a un intervento chirurgico.

Continua a leggere per saperne di più e se hai bisogno di una casa di riposo per una persona anziana, siamo a tua disposizione: contattaci ora! Ti risponderemo in pochissimo tempo!

La vita si allunga e gli interventi chirurgici tendono ad arrivare in tarda età

Rispetto al passato la vita media di tutti noi si è allungata grazie al progresso fatto in ambito medico. Oggi si tende a vivere in salute più a lungo tanto che le necessità chirurgiche tendono ad arrivare generalmente quando si è superata la vita adulta.

I progressi scientifici e le ricerche in ambito medico sono, tuttavia, ancora in atto ed hanno anche l’obiettivo di rendere le pratiche chirurgiche meno invasive e più sicure per tutti i pazienti, non solo per gli anziani.

Perché la chirurgia negli anziani rappresenta un rischio?

Sono diverse le ragioni che spingono i medici a considerare gli anziani particolarmente a rischio per gli interventi chirurgici. In primo luogo perché essi non sono così resistenti come i pazienti di età inferiore. Ad esempio, quando un bambino cade e si sbuccia un ginocchio riesce a recuperare in tempi molto brevi. Quando una persona anziana cade, invece, è ad alto rischio di rottura dell’anca o del femore. Questo accade perché gli anziani perdono, otre che la forza, anche la massa ossea e muscolare.

Gli anziani, inoltre, hanno meno “riserva” rispetto alle persone più giovani. Se un giovane, per esempio, si ammala di polmonite è comunque dotato di un sistema circolatorio e respiratorio più efficiente rispetto a una persona con 50 anni di più. Se il giovane in questione perde il 20% della capacità di ossigenare il corpo è comunque in grado di riuscire a recuperare la sua salute in tempi brevi. Se accade a una persona anziana, invece, il recupero è più lento e difficile.

La presenza di comorbidità è un’altra grande causa di rischio. Le condizioni di salute di una persona anziana tendono a essere sempre più compromesse rispetto a quelle delle persone giovani. Non è raro che gli anziani soffrano di diabete, pressione alta, problemi respiratori, colesterolo alto: questi aspetti, legati alla mancanza di esercizio fisico, rendono più difficile il recupero da un intervento chirurgico. Più è sano il paziente che entra in sala operatoria e minori sono i rischi ai quali si va incontro durante e dopo l’intervento chirurgico.

Sono questi i principali motivi che tendono a far considerare le persone anziane particolarmente a rischio per gli interventi chirurgici ed è per questo, quindi, che la chirurgia nell’anziano viene attentamente programmata dai medici.

Hai bisogno di assistenza per un anziano parzialmente autosufficiente? La nostra casa di riposo è a tua disposizione: contattaci ora! Ti risponderemo in pochissimo tempo!

Contattaci Subito!

"Chirurgia nell anziano, ecco perche e rischiosa "

Voto: 5 su 5
di 1 votanti.

Voti Articolo


Torna Su
Aiuto
Hai bisogno di aiuto?