Anziani e attivita fisica, quanto bisogna muoversi?

" Anziani e attività fisica: i consigli del Ministero della Salute per svolgerla nel modo corretto così da avere benefici per la salute. Entra e scopri i dettagli! "

Data: 10/11/15 | Vista: 814

Anziani e attivita fisica, quanto bisogna muoversi?

Anziani e attività fisica: i consigli per muoversi nel modo corretto

Per gli anziani l'attività fisica è un elemento molto importante: insieme a uno stile alimentare equilibrato, aiuta infatti a mantenersi in salute e a vivere più a lungo. Quanto bisogna muoversi, però, per poterne beneficiare?

Continua a leggere per scoprire i consigli del Ministero della Salute e se sei in cerca di assistenza, contattaci per fissare un appuntamento!

Anziani e attività fisica: sono sufficienti almeno 115 minuti a settimana

Stando ai consigli del Ministero della Salute sarebbero necessari e sufficienti almeno 115 minuti di attività fisica alla settimana per permettere all'organismo di beneficiare dei suoi effetti positivi. Questo vale sia per gli adulti, sia per gli anziani.

Gli anziani, inoltre, dovrebbero cercare di orientare la loro attività fisica verso il potenziamento di alcune capacità: l'equilibrio, in particolare, e la coordinazione. Concentrandosi su questi due aspetti, l'attività fisica permetterebbe agli anziani di ridurre il rischio di cadute accidentali in modo da condurre una vita più attiva.

Coloro che, per diversi motivi, fossero impossibilitati a rispettare le indicazioni del Ministero della Salute dovrebbero riuscire a praticare attività fisica almeno 3 volte a settimana abbinandola a uno stile di vita compatibile con le personali condizioni di salute.

Anziani e attività fisica: perché è importante praticarla?

L'attività fisica sarebbe un vero e proprio toccasana per gli anziani e a dirlo sono i numerosi studi svolti in questo settore. Il Ministero della Salute, in particolare, sottolinea che il movimento quotidiano ha diversi benefici:

  • riesce a ritardare l'invecchiamento;

  • è in grado di prevenire l'osteoporosi;

  • aiuta a evitare il rischio di disabilità;

  • riduce il rischio di cadere in depressione;

  • previene la progressiva riduzione delle facoltà mentali;

  • migliora l'equilibrio e la coordinazione degli anziani riducendo il rischio di cadute.

Un importante consiglio, tuttavia, è anche quello di concordare con il proprio medico curante la quantità e la tipologia di attività fisica da praticare quando si è anziani e si soffre di patologie particolari quali quelle cardiovascolari, il diabete, l'obesità, l'ipertensione e simili.

La nostra casa di riposo è a tua disposizione se sei in cerca di una struttura di accoglienza per anziani. Contattaci per maggiori informazioni!

Contattaci Subito!

"Anziani e attivita fisica, quanto bisogna muoversi? "

Voto: 5 su 5
di 1 votanti.

Voti Articolo


Torna Su
Aiuto
Hai bisogno di aiuto?