Andropausa anziani, cosa e e come affrontarla

" Tutti gli uomini devono cominciare a fare i conti con il tempo che passa. Da anziani, l'andropausa può provocare qualche fastidio in più: vediamo come affrontarla! "

Data: 28/9/18 | Vista: 115

Andropausa anziani, cosa e e come affrontarla

Andropausa anziani, corpo e mente che cambiano

Nel nostro approfondimento di oggi parliamo di un argomento spesso ritenuto tabù e, fino a pochi anni fa, addirittura considerato un problema inesistente: l'andropausa. Detta anche climaterio maschile o menopausa maschile, l'andropausa è una normale diminuzione del testosterone negli uomini, un processo inevitabile, ma che a differenza della menopausa femminile si presenta più lento e graduale. 

Prima di entrare nel vivo del nostro discorso di oggi sull'andropausa negli anziani, ti ricordiamo che il nostro staff è pronto a rispondere alle domande sulla nostra struttura per anziani: contattaci e ti risponderemo in tempi brevissimi! 

Cos'è la menopausa maschile

Come abbiamo già accennato, l'andropausa è l'abbassamento dell'ormone maschile del testosterone, un fenomeno che avviene già a partire dai 30 anni, ma del quale si avvertono i primi disturbi solo intorno ai 50 anni. Infatti, a differenza della donna che con la menopausa va incontro al netto termine della produzione di progesterone, negli uomini il processo è molto più lento e graduale e bisogna andare anche oltre i 50 anni per avvertire i primi reali indizi. In linea generale, fra i principali sintomi dell'andropausa abbiamo:

  • stanchezza e/o sonnolenza immotivate
  • calo del desiderio
  • problematiche generiche legate alla sfera sessuale
  • minore forza muscolare
  • perdita dei capelli
  • calo dell'umore
  • aumento del grasso addominale senza variazioni sostanziali alla propria dieta

Naturalmente, parlando di andropausa negli anziani, è qui possibile evidenziare delle problematiche più evidenti ed importanti, ma spesso gestibili senza grosse difficoltà.  

Come affrontare l'andropausa

Affrontare la menopausa maschile in maniera consapevole è il primo passo per viverla al meglio. L'andropausa può provocare obesità con conseguenti problemi sia all'apparato cardiovascolare, sia per ciò che concerne l'insorgere del diabete mellito. Dunque, è importante tenere sotto controllo il peso ed evitare l'obesità, optando per una dieta sana e variegata; mai dimenticare di dedicarsi all'attività fisica quotidiana ed effettuare regolarmente le analisi del sangue. 

Gli eventuali cambi d'umore e le problematiche legate al sesso possono essere gestite con un buon supporto psicologico, eventualmente abbinato a qualche terapia farmacologica per vivere con soddisfazione l'intimità. 

Altro argomento fondamentale legato all'andropausa è l'osteoporosi: fare una MOC per controllare lo stato delle proprie ossa è praticamente d'obbligo, così si può intervenire tempestivamente in caso di necessità a livello terapeutico. 

Cerchi assistenza per una persona anziana? Contattaci! Siamo a pochi chilometri da Viterbo e da Roma Nord, vicinissimi alla Capitale, ma immersi in una piccola oasi di relax.


Contattaci Subito!

"Andropausa anziani, cosa e e come affrontarla "

Voto: 5 su 5
di 1 votanti.

Voti Articolo


Torna Su
Aiuto
Hai bisogno di aiuto?