Allergie alimentari, anche gli anziani possono svilupparle

" Le allergie alimentari negli anziani: come riconoscerle e i consigli per gli anziani che ne soffrono. Scopri di più sul sito! "

Data: 18/5/17 | Vista: 783

Allergie alimentari, anche gli anziani possono svilupparle

Allergie alimentari negli anziani, ecco come riconoscerle

L’invecchiamento non è mai un processo facile ma capire come può cambiare il corpo ci permette di avvantaggiarci. Quando una persona invecchia lo fa anche il suo sistema immunitario determinando anche un aumento della probabilità di sviluppare allergie alimentari.

Continua a leggere per saperne di più e se sei alla ricerca di una casa di riposo per anziani, non esitare: contattaci! Ti risponderemo in pochissimo tempo!

Perché gli anziani sono suscettibili alle allergie alimentari?

Il nostro sistema immunitario, responsabile del nostro stato di salute, subisce numerosi cambiamenti man mano che invecchiamo. Quando il sistema immunitario di una persona inizia a invecchiare questi cambiamenti interessano tutti i tipi di cellule che lo compongono. Non sempre si è consapevoli di questi cambiamenti e l’insorgenza dei sintomi fisici di una allergia alimentare possono essere confusi con altro ritardando di fatto l’intervento medico.

L’insorgenza delle allergie alimentari negli anziani, inoltre, è collegata anche a una diminuzione della produzione degli acidi gastrici e con essi la diminuzione dell’immunoglobulina E nel siero. Proprio in virtù di questi cambiamenti le persone anziane sono particolarmente esposte a sviluppare in tarda età allergie alimentari.

La prevalenza delle allergie alimentari negli anziani

Attualmente per gli studiosi la prevalenza di allergie alimentari negli anziani è di circa l’8% anche se molti ritengono che sia sottovalutata o sottodimensionata. Se non viene correttamente diagnosticata gli anziani rischiano di non avere il trattamento di cui hanno bisogno e non hanno la possibilità di imparare a contrastarle.

Quali sono i sintomi?

Le allergie alimentari negli anziani si manifestano con gli stessi sintomi che si riscontrano nelle altre persone. La loro intensità può variare da lieve a grave e comprendono una serie di manifestazioni come:

  • eruzioni cutanee;

  • disturbi allo stomaco;

  • prurito e gonfiore alla gola;

  • vomito;

  • difficoltà a respirare a causa del naso chiuso;

  • vomito;

  • vertigini.

Una persona anziana, per esempio, potrebbe avvertire palpitazioni e gonfiore alla gola: anche questi sono sintomi molto comuni di allergie alimentari. In questi casi è importante richiedere immediatamente assistenza medica.

È importante tenere presente che non sempre gli anziani si rendono effettivamente conto in presenza di sintomi come questi che ciò che stanno avvertendo sia una reazione allergica. Per questo chi li assistete deve imparare a riconoscere eventuali manifestazioni avverse ed essere pronto a prendere le necessarie precauzioni. Nonostante dovessero presentarsi eventuali altri problemi medici contemporaneamente, quelli che potrebbero essere i sintomi di una allergia alimentare devono essere comunque presi in considerazione.

Come vengono trattate le allergie alimentari negli anziani?

Quando gli alimenti che provocano allergie negli anziani sono stati individuati il trattamento prevede generalmente di rimuoverli dalla dieta. Sia l’anziano, sia la persona che lo assiste devono essere accuratamente istruiti su quali alimenti devono essere eliminati dalla dieta per far in modo di evitare reazioni allergiche.

Per gli anziani che vivono da soli è importante etichettare gli alimenti e rimuovere o sostituire quelli che possono provocare reazioni allergiche. In più può rendersi necessario l’intervento di un dietologo che aiuti a mantenere equilibrata l’alimentazione dell’anziano nonostante la necessità di eliminare completamente alcuni cibi.

Hai bisogno di assistenza per un anziano? Non esitare: contattaci subito! Ti risponderemo in pochissimo tempo!

Contattaci Subito!

"Allergie alimentari, anche gli anziani possono svilupparle "

Voto: 5 su 5
di 1 votanti.

Voti Articolo


Torna Su
Aiuto
Hai bisogno di aiuto?